Seleziona una pagina

Il coaching non convenzionale

Il Coaching non convenzionale è il modello di Coaching che utilizziamo nell’Unconventional Coaching School® di Andrea Favaretto, dove ho preso la certificazione e con cui collaboro.

Quante volte ti sarà capitato di impegnarti fino a raggiungere un obbiettivo al quale avevi attribuito grande importanza, provare soddisfazione per un attimo- o poco più- ma dopo un po’ accorgerti che niente in realtà era davvero cambiato.

Quante volte hai avuto l’impressione, o ti è arrivato il messaggio, che per ottenere determinati risultati, fosse necessario snaturarti e cambiare fino a diventare qualcun altro. E’ tutta la vita che ti viene fatto credere che non vai bene così come sei.

Il Coaching non convenzionale è un cambio di paradigma : al centro ci sei TU ed il punto di partenza sono proprio le tue caratteristiche naturali. Da lì si vanno via via a riconoscere e lasciar andare le sovrastrutture che ti appesantiscono e limitano la tua chiarezza e la tua efficacia e rinforzare le abitudini che funzionano per te

Attraverso un approccio maieutico, ovvero l’utilizzo di domande mirate e potenti, emergerà il tuo modo naturale di funzionare, la tua Unicità.

Si staglierà chiaramente la direzione che ti appartiene e che vuoi prendere. Riconoscerai gli obbiettivi che ne fanno parte, e creeremo un piano concreto per attuarli.

Ma la tua soddisfazione più grande non verrà dal loro raggiungimento: sarà invece un prerequisito, il carburante naturale che deriva dal sentire di aver ritrovato la tua autentica direzione di vita.

 

Questi i 7 principi che stanno alla base del coaching non convenzionale:

 

  1. Prima il piacere poi il dovere
  2. Togliere anziché aggiungere
  3. L’emozione negativa fa parte del pacchetto
  4. La persona è più importante della regola
  5. C’è sempre una via più facile
  6. Se è allineato, scorre
  7. Leggerezza sempre!

 Se vuoi saperne di più sul Coaching in generale leggi qui:

Coaching: cos’è e cosa non è

Il Coaching é un metodo che utilizza ed amplifica i talenti e le potenzialità del cliente per facilitare un cambiamento desiderato o necessario e per aiutarlo ad individuare e raggiungere i suoi obbiettivi personali, professionali o relazionali.

Gli obbiettivi possono essere il superamento di situazioni di stallo, difficoltà o disorientamento, o il raggiungimento di performance migliori in una determinata area della vita o in generale. L’obbiettivo “vero” che sta dietro ad ogni altro obbiettivo, è trovare un livello maggiore di benessere interiore, appagamento e felicità.
Il Coach vede le persone come creative e piene di risorse per realizzare ciò che desiderano, e le accompagna attraverso un processo maieutico e creativo, facendo domande, stimolando la riflessione e la proattività, ispirandole a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.

Le responsabilità del coach:

1. scoprire, rendere chiari ed allineare gli obiettivi che il cliente desidera raggiungere;
2. guidare il cliente in una scoperta personale di tali obiettivi;
3. far in modo che le soluzioni e le strategie da seguire emergano dal cliente e garantiscano la soddisfazione desiderata;
4. lasciare la piena autonomia e responsabilità al cliente.


Nota importante:

Il Coach non é uno psicologo, né un counselor, né uno psicoterapeuta, né tantomeno un medico (a meno che non abbia studiato per esserlo), non si occupa di patologie, non fa diagnosi né cura, non ricerca nel passato del cliente le cause del problema, non si concentra sul problema ma sul risultato desiderato. Il Coaching si rivolge a persone psicologicamente sane che desiderano sviluppare la loro consapevolezza, le loro potenzialità e le proprie strategie di pensiero ed azione.
Il Coach è il primo a consigliare il cliente di rivolgersi a figure professionali più appropriate quando ne ravveda la necessità e quando l’intervento esuli dal suo ambito di competenza.
Il Coaching può integrarsi al lavoro di medici, nutrizionisti, psicologi e psicoterapeuti, per fornire ai propri clienti, in modo complementare e sinergico, gli strumenti e le prospettive più complete.

Ora che conosci qualcosa di più sul coaching scopri quale percorso è più adatto a te.

Scegli il tuo percorso di crescita

The circle

90 giorni per trasformare la tua vita

Back to you

Percorso individuale di coaching

Gli eventi

Scopri quali sono i prossimi eventi